“É bello continuare”: la mostra di Gaetano Pesce in scena a Milano

“É bello continuare”: la mostra di Gaetano Pesce in scena a Milano

06/27/2023

Il mondo dell’arte è sempre alla ricerca di nuove ispirazioni per poter stupire, affascinare e suscitare emozioni. Negli ultimi anni, uno dei materiali che grazie alle sue numerose potenzialità ha rivoluzionato in modo significativo il campo artistico odierno è la resina, un prodotto comparso sul mercato da poco più di un secolo.

Uno degli artisti che più di altri ha saputo riconoscere il potenziale di questo particolare materiale è il rinomato architetto e designer italiano Gaetano Pesce.

Un innovativo e sorprendente esempio di applicazione della resina lo troviamo infatti nella sua ultima mostra “È bello continuare”, inaugurata a Milano alla Galleria Luisa delle Piane lo scorso 17 novembre e in scena fino all’1 di aprile.

La mostra è stata definita come la tappa fondamentale e la continuazione di un viaggio iniziato trent’anni fa (da cui il suo titolo) con il debutto delle sue celebri “pelli industriali”. L’esposizione, per chi non la conoscesse, era costituita da sottili fogli di resina poliuretanica, nati dal forte desiderio dell’artista di trovare supporti alternativi alla carta, da lui considerata obsoleta.

«A quell’epoca stavo sperimentando un supporto diverso dalla carta e dalla tela, secondo me diventati ormai obsoleti per disegnare o dipingere», racconta l’artista Gaetano Pesce, classe 1939. «Così ho cominciato a fare esperimenti con la resina poliuretanica, un materiale che stavo iniziando a usare per realizzare oggetti, sedie, vasi», continua.

Il primo incontro dell’artista con la resina

La scoperta della resina per Gaetano Pesce – come lui stesso dichiara – è stata del tutto casuale durante uno dei suoi primi soggiorni a New York, città in cui vive e lavora dal 1993. «Ero in un negozio di articoli di Belle Arti, cercavo delle matite e ad un certo punto, alzando lo sguardo, ho visto davanti a me un vaso fatto di resina. Sono stato subito attratto da questo materiale leggero e trasparente come il vetro ma molto più resistente», racconta.

Sono quindi state le numerose caratteristiche proprie alla resina, come la resistenza, la malleabilità – che permette di creare disegni o texture – e la versatilità ad impressionare l’artista che da anni la utilizza per realizzare non solo opere artistiche, ma anche componenti d’arredo come vasi e sedie.

I dodici fogli di resina di “É bello continuare”

Con “É bello continuare” Gaetano Pesce è tornato a Milano dopo il suo debutto nel 1998, portando con sé dodici fogli di resina poliuretanica montati su cornici che identificano momenti diversi della sua carriera, dagli anni ’90 ad oggi.

Un percorso dai colori vivaci caratterizzato da parole, linee, figure, macchie di colore e soggetti enigmatici, protagonisti di un’esibizione difficile da esprimere a parole.

Tra le diverse opere esposte alla Galleria Luisa Delle Piane, l’inedita Fish Skin, mai esposta prima d’ora e Il piede, uno dei lavori nei quali Gaetano Pesce ha voluto rendere omaggio a una delle parti del corpo meno considerate, ma da lui definita importantissima perché in grado di permetterci di andare avanti e scoprire strade sconosciute. «Andare all’indietro è molto più difficile», continua.

Ma è con Este – nome del comune in provincia di Padova dove Gaetano Pesce ha vissuto da bambino – che l’artista ha voluto fare un tuffo nel passato. L’opera rappresenta sé stesso bambino affacciato alla finestra, intento a guardare i Colli Euganei che non vediamo perché l’osservatore ne prende il posto.

«Circa trenta anni fa cominciai a fare dei disegni, non più su carta, ma con resina su resina. […] un materiale interessante e una sfida perché solidifica in tempi molto rapidi».

Da allora i lavori dell’architetto Gaetano Pesce hanno conquistato alcuni tra i più importanti musei al mondo i quali espongono le sue opere nelle collezioni permanenti, tra questi il MOMA e il Metropolitan Museum of Art di New York, il San Francisco Museum of Art e il Victoria e Albert Museum di Londra.

                      

Vuoi saperne di più sulle potenzialità della resina? Elekta Resine sarà a tua completa disposizione. Contattaci a questo link per saperne di più.

Fonte: https://www.gallerialuisadellepiane.it/gaetano-pesce-e-bello-continuare/